© 2018 LP-DG® Science

Esci.st0{fill:none;stroke:#FFFFFF;stroke-width:2;stroke-linecap:round;stroke-linejoin:round;stroke-miterlimit:10;} .st1{fill:none;stroke:#00d9ff;stroke-width:1;enable-background:new;} .st2{fill:none;stroke:#FFFFFF;stroke-width:1;enable-background:new;}
/front/assets/b0_bg.b9f56.png
/front/assets/b1.4d847.png
/front/assets/b2.06d15.png
/front/assets/b3.e5655.png
/front/assets/b4.6dac4.png
/front/assets/b5.2ecb4.png
/front/assets/b6.feb5a.png
/front/assets/b7.9e3a3.png
/front/assets/b8.f130a.png
/front/assets/b9.660ae.png
/front/assets/b10.47360.png
/front/assets/b11.f3d7e.png
/front/assets/b12.a0e95.png
Sopravvivenza di L. casei DG® (Lactobacillus paracasei CNCMI1572) nel tratto gastrointestinale in una popolazione pediatrica sana.
European Journal of Nutrition. 2018 Nov 29. doi: 10.1007/s00394-018-1860-5.

OBIETTIVO
La capacità di sopravvivere al processo digestivo è un fattore importante nel determinare l'efficacia di un probiotico. In questo studio, per la prima volta è stata studiata l'abilità del probiotico L. casei DG® (Lactobacillus paracasei CNCMI1572) di sopravvivere al transito gastrointestinale in bambini sani.

METODI
Venti bambini di 3-12 anni hanno ricevuto L. casei DG® in flaconcini bevibili di 1 × 109 unità formanti colonia (CFU), una volta al giorno per 7 giorni consecutivi. Il ritrovamento del ceppo in campioni fecali è stato valutato al basale e in diversi momenti durante e dopo la somministrazione. Sono stati valutati anche la frequenza della defecazione, la consistenza delle feci, la funzione digestiva e la sicurezza del prodotto.

RISULTATI
Diciannove (95%) dei 20 bambini arruolati presentavano cellule vitali di L. casei DG® nelle loro feci almeno una volta durante lo studio, con una conta massima (media 4.3 log10 CFU/g ± 2.3) raggiunta tra i giorni 4 e 6 dall’inizio del consumo. In particolare, per 11 (57,9%) dei 19 bambini con cellule vitali, L. casei DG® è sopravvissuto nei campioni fecali fino a 3 giorni dopo la fine del trattamento. La frequenza della defecazione, la consistenza delle feci e la funzione digestiva non sono cambiate considerevolmente durante o dopo il trattamento di studio. La sicurezza del prodotto in studio è stata molto buona.

CONCLUSIONI
Questo studio ha dimostrato per la prima volta che L. casei DG® sopravvive al transito gastrointestinale quando ingerito da bambini in una formulazione pediatrica in flaconcini bevibili di probiotici contenente 1 × 109 CFU e persiste nell'intestino fino a 3 giorni dopo la fine dell'assunzione del prodotto, dimostrando resistenza ai succhi gastrici, agli enzimi idrolitici e agli acidi biliari.

 

 

Autori
Radicioni M, Koirala R, Fiore W, Leuratti C, Guglielmetti S, Arioli S

Cookie Policy

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di profilazione per raccogliere informazioni in forma aggregata. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi elemento, si acconsente all'uso dei cookie.

Professionisti del settore sanitario

Alcune delle informazioni contenute in questo sito web sono esclusivamente rivolte a professionisti del settore sanitario. Confermi di essere un professionista del settore sanitario. Sei un professionista del settore sanitario?

Si, lo sono
No, non lo sono
Contenuti di terze parti

Questo sito web contiene collegamenti/riferimenti a siti web di terze parti. Attraverso tali collegamenti, SOFAR non presta alcuna garanzia né esprime la sua approvazione ai contenuti e alla qualità degli stessi. SOFAR non assume e non accetta alcuna responsabilità per i contenuti o la disponibilità di tali siti web; SOFAR non accetta alcuna responsabilità per danni o lesioni risultanti dall'uso di tali contenuti, in qualsivoglia forma. Gli utenti accedono a tali siti web a proprio rischio esclusivo. Le informazioni contenute in questo sito web sono fornite a scolo scopo informativo e non a fini diagnostici o terapeutici. Esse, pertanto, non sono in alcun modo intese a sostituire il parere di un medico e/o specialista o di altri operatori sanitari o professionisti del settore.

Prendo nota