© 2018 LP-DG® Science

Scorri giù
/front/assets/b0_bg.b9f56.png
/front/assets/b1.4d847.png
/front/assets/b2.06d15.png
/front/assets/b3.e5655.png
/front/assets/b4.6dac4.png
/front/assets/b5.2ecb4.png
/front/assets/b6.feb5a.png
/front/assets/b7.9e3a3.png
/front/assets/b8.f130a.png
/front/assets/b9.660ae.png
/front/assets/b10.47360.png
/front/assets/b11.f3d7e.png
/front/assets/b12.a0e95.png
Descrizione del ceppo

LP-DG® (Lactobacillus paracasei CNCM I-1572) è un ceppo probiotico unico e originale,
isolato all'inizio degli anni '90 e caratterizzato da SOFAR negli anni successivi,
che ha dimostrato di avere tutte le caratteristiche di un buon probiotico.

Lactobacillus paracasei
LP-DG®

Il ceppo è stato isolato all'inizio degli anni '90. È stato selezionato e identificato utilizzando tecniche microbiologiche standard partendo da quei batteri che sono in grado di crescere in presenza di un pH acido e sali biliari. 

Il ceppo batterico LP-DG® è un microorganismo di origine umana, espressamente selezionato per la sua spiccata capacità di resistere a vari stress, come l'attraversamento dell'ambiente gastrico, e caratterizzato da una forte vitalità e dalla capacità di riequilibrare velocemente la composizione della flora intestinale. 

Isolamento del ceppo: il contenuto di Lactobacilli nell'intestino di soggetti sani è di circa 109 unità/grammo. Come primo test, sono stati presi in esame campioni di feci umane con una concentrazione elevata di lactobacilli.

I Lactobacilli sono stati quindi selezionati sulla base dei criteri seguenti:

  • Stabilità al pH acido
  • Stabilità ai sali biliari
  • Capacità di aderire alle cellule intestinali
  • Capacità di produrre acido lattico
  • Elevata capacità di riproduzione in vitro

Dopo l'isolamento e la caratterizzazione, il ceppo è stato depositato presso il Pasteur Institute di Parigi nel 1995 con il numero CNCM I-1572.

Come si può rilevare nella prima pubblicazione sul ceppo, il batterio è stato inizialmente classificato come appartenente alla specie L. casei.  Nello specifico, il gruppo Lactobacillus casei si compone di 3 specie strettamente associate dal punto di vista filogenetico (L. casei, L. paracasei e L. rhamnosus) e di largo utilizzo nel settore industriale dei prodotti lattiero-caseari e dei probiotici.

Più recentemente, in seguito al sequenziamento completo del suo genoma e conformemente all'attuale tassonomia del genere Lactobacillus, il suddetto ceppo è stato riclassificato come Lactobacillus paracasei LP-DG®.   Una recente pubblicazione, incentrata sullo sviluppo di una strategia per caratterizzare in maniera semplice e rapida la specie del gruppo Lactobacillus casei, ha inserito il ceppo LP-DG® nel cluster della specie Lactobacillus paracasei.

Il ceppo è stato così riclassificato come Lactobacillus paracasei. Il nome attuale di tale ceppo (Lactobacillus paracasei CNCM I-1572) è: LP-DG® o L. casei DG®.

Il sequenziamento del genoma ha rivelato anche che il ceppo ha una caratteristica unica e importante, individuabile nel suo rivestimento protettivo. Si è scoperto che il batterio LP-DG® produce grandi quantità di esopolisaccaridi (EPS) con una peculiare struttura chimica denominata DG-EPS. 

Il ceppo LP-DG® produce EPS con la funzione di un rivestimento naturale, simile a un micro-incapsulamento, che rende il ceppo più resistente alle sollecitazioni e particolarmente in grado di interagire con il sistema immunitario.

Il componente DG-EPS del ceppo LP-DG® è stato isolato, purificato e infine studiato in un test in vitro per misurare il comportamento di questa funzione unica.  Tale studio ha dimostrato che DG-EPS possiede proprietà immunostimolanti, nonché capacità protettive del ceppo che consentono a LP-DG® di aderire meglio al tratto GI.

In realtà, Lactobacillus paracasei LP-DG® sopravvive alle prime sezioni del tratto gastrointestinale, dove affronta le maggiori sollecitazioni, e raggiunge il colon dove inizia a interagire e supportare la crescita di altri batteri. In questo modo, il ceppo modula il microbiota intestinale, aumentando il numero di batteri sani, diminuendo i batteri patogeni o potenzialmente patogeni, riducendo l'infiammazione e interagendo con il sistema immunitario.  

Lactobacillus paracasei LP-DG® può contribuire a nutrire e supportare il microbiota intestinale e promuovere l'omeostasi nell'ambiente intestinale.    

SOFAR prosegue la sua attività di ricerca e sviluppo sul proprio ceppo LP-DG® utilizzando le tecniche più moderne a disposizione sia in laboratorio sia nell'ambito di sperimentazioni cliniche sull'uomo.

Cookie Policy

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di profilazione per raccogliere informazioni in forma aggregata. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi elemento, si acconsente all'uso dei cookie.

Professionisti del settore sanitario

Alcune delle informazioni contenute in questo sito web sono esclusivamente rivolte a professionisti del settore sanitario. Confermi di essere un professionista del settore sanitario. Sei un professionista del settore sanitario?

Si, lo sono
No, non lo sono
Contenuti di terze parti

Questo sito web contiene collegamenti/riferimenti a siti web di terze parti. Attraverso tali collegamenti, SOFAR non presta alcuna garanzia né esprime la sua approvazione ai contenuti e alla qualità degli stessi. SOFAR non assume e non accetta alcuna responsabilità per i contenuti o la disponibilità di tali siti web; SOFAR non accetta alcuna responsabilità per danni o lesioni risultanti dall'uso di tali contenuti, in qualsivoglia forma. Gli utenti accedono a tali siti web a proprio rischio esclusivo. Le informazioni contenute in questo sito web sono fornite a scolo scopo informativo e non a fini diagnostici o terapeutici. Esse, pertanto, non sono in alcun modo intese a sostituire il parere di un medico e/o specialista o di altri operatori sanitari o professionisti del settore.

Prendo nota